Alfa Romeo, ovvero come fidelizzare il cliente

Il mondo delle case automobilistiche è una realtà importante che conta miliardi di euro di fatturati ed un mercato in forte espansione nei paesi in via di sviluppo e una concorrenza agguerrita nei paesi industrializzati.

Si possono distinguere chiaramente sei nazioni che si contendono il mercato:

Italia con Alfa Romeo, Fiat, Lancia e le supersportive Ferrari, Lamborghini e Maserati

Germania con Volkswagen, Audi, Bmw, Opel e Mercedes-Benz

Stati Uniti con Chrysler, Chevrolet, DMC, Ford, Dodge, Jeep…

Giappone con Nissan, Toyota, Mitsubishi, Suzuki e Honda

Francia con Renault, Citroen e Peugeot

India con la Tata

Altre nazioni, come UK, Spagna, Svezia, Russia e Cina occupano un mercato minore, seppur in forte crescita. In parole povere il mercato è piuttosto affollato ma il numero di possibili acquirenti offre numeri da capogiro, quindi molte case automobilistiche hanno optato per un forte targeting e segmentazione dei clienti, arrivando ad offrire modelli di automobili per una sola fetta di mercato. La Ferrari ad esempio, produce solo supersportive, mentre l’americana Hummer solo Jeep mastodontici. Altri marchi, come Fiat, Volkswagen o Ford invece hanno un’offerta più diversificata, che spazia dalle monovolume ai suv, passando per berline e station wagon.

Come fa quindi una casa automobilistica a distinguersi in questa spietata concorrenza?

La risposta ce la dà l’italiana Alfa Romeo, che grazie ad un servizio clienti eccezionale ha creato una fidelizzazione senza precedenti con numerose attività private che non fanno altro che accrescere il prestigio del brand. Il progetto marketing di Alfa Romeo consiste nella creazione di un fan club ufficiale, “Alfisti“, accessibile solo ai propretari di una vettura della casa automobilistica milanese, e ad un tesseramento che permette di usufruire di sensibili sconti su accessori e l’acquisto di una nuova vettura del marchio. Il tesseramento include facilitazioni nel nolleggio di un Alfa Romeo, newsletter su eventi ufficiali, raduni e anteprime, nonchè corsi di guida sicura e guida sportiva in pista. Per avvicinare maggiormente il cliente al brand è inoltre possibile ricevere sms o mail di promemoria sui pagamenti relativi all’auto, quali bollo, assicurazione o tagliandi, dando al consumatore la possibilità dunque di esser seguito e assistito durante l’intero ciclo vitale del prodotto.

Insomma, distinguersi anche in un mercato così agguerrito è possibile, e come sempre, la soluzione ad ogni problema di marketing non si trova nei prodotti, bensì nel cliente, che dev’essere il primo pensiero dell’azienda.

Sul ponte di comando c’è solo una persona, ed è il cliente. Egli ha il potere di licenziare chiunque nell’impresa, da presidente in giù, semplicemente andando a spendere i propri soldi da un’altra parte.” (Sam Walton, fondatore del Wal-Mart Store)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...