Marketing non convenzionale: ecco i migliori esempi!

Vi proponiamo oggi alcune delle migliori immagini di marketing non convenzionale. Il marketing non convenzionale consiste in quelle strategie di marketing che fanno uso di strumenti e mezzi alternativi per veicolare il proprio messaggio pubblicitario. Lo scopo è quello di attirare l’attenzione del consumatore stupendolo e divertendolo, non facendogli percepire la pubblicità come tale bensì come qualcosa di creativo. Spesso le strategie di marketing non convenzionale trovano spazio nell’arredo urbano di grandi metropoli, come metropolitane o stazioni, in modo da poter far colpo su un grande numero di passanti. Vi mostreremo adesso alcune immagini che non sono altro che pubblicità di brand ma che verranno proposte e percepite quasi come se fossero delle opere d’arte urbana.

Annunci

Usare gli Internet Meme per il guerrilla marketing

 La diffusione di Facebook tra gli utenti, e soprattutto tra i giovani, favorisce la nascita e la diffusione di numerosi fenomeni correlati. I video virali trovano terreno fertile grazie alla funzione “share”, ovvero la possibilità di condividere a tutti i propri contatti un certo link. Questi fenomeni virali sono definiti “internet meme”, ultimo dei quali i famosi “facebook meme”, ovvero una serie di personaggi in stile fumetto che rappresentano situazioni comiche e spesso riconducibili alla vita di tutti noi. E’ proprio questo potersi immedesimare in situazioni comiche che provoca la viralità e il successo dei meme. La creazione di immagini a fumetti che utilizzano i meme erano inizialmente legate a pagine facebook, ma il gran successo a fatto accendere una lampadina nella testa dei creatori, che hanno deciso di realizzare siti specifici, in modo da poter monetizzare il successo grazie alle pubblicità, sulla scia del famoso 9gag.com.

Prima dei Facebook Meme però, internet era, e lo è ancora, popolato da una serie infinita di meme, come ad esempio i Chuck Norris Facts, ovvero brevi barzellette che ironizzano sulla figura del celebre attore di Walker Texas Renger. Altro fenomeno è il Rickrolling, ovvero il fenomeno basato sul fornire falsi link a video molto attesi che riconducevano al video della canzone “Never Gonna Give You Up” di Rick Astley.

Che connessione hanno questi meme con il marketing?
Molti operatori di Marketing hanno deciso di cavalcare questi fenomeni di internet utilizzando o ironizzando sui meme per diffondere campagne di guerrilla marketing, ovvero il marketing non convenzionale che sfrutta soprattutto le potenzialità di internet tramite le condivisioni e la viralità dei video.

Niels Weird, famoso operatore di marketing svedese, ci spiega come sfruttare questi fenomeni nel seguente video: Clicca Qui.